Amala così com’è,
rispettala, con tutti i suoi pregi ma anche con i suoi difetti, che invece di criticare dovrai imparare a tollerare.


Amala fino in fondo,
oltre il limite del possibile, del “tuo” possibile, che ben conosci ed egoisticamente ti rifiuti di superare.


Amala teneramente,
accoglila, abbracciala, sii sempre pronto a donarle il conforto della tua comprensione, così come il calore di un bacio.


Amala generosamente,
incoraggiala, sostienila anche quando ti sembra che non voglia alcun aiuto, supera anche questa barriera, pensa prima a lei che a te stesso, non aspettarti mai nulla in cambio di tutto quello che fai.


Amala fiduciosamente,
confidati con lei come se fosse la tua migliore amica, rendila partecipe di progetti e speranze, condividi e non imporre, cerca insieme a lei il “cointeresse” e con lei apri il cuore verso il prossimo.


Amala sempre con costanza,
parlane bene, abbi sempre fede in tutto ciò che fa, valorizzala, cercala, benedicila, non stancarti mai di dirle: “Ti amo!”.


Dal mio angelo, per la mia Angela
Oreste Arena

 

Si ringrazia Oreste Arena, lettore istituito della parrocchia, per questo contributo.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Il blog della parrocchia è aperto a tutta la comunità. Chiunque avesse la passione, la voglia e il tempo di scrivere articoli può contattare il webmaster qui. Il contenuto degli articoli può spaziare dal semplice resoconto di un evento parrocchiale a riflessioni teologiche che possano aiutare la comunità durante i periodi forti del calendario liturgico.

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Cerca nel Blog

Scopri di più

Arte sacra

La parrocchia Sacro Cuore di Gesù vanta alcune delle opere artistiche più belle di tutta la diocesi, molte delle quali donate dai fedeli nel corso della storia. Scoprite o riscoprite la grande bellezza della nostra chiesa.

Torna Su